Infertilità Femminile

Sterilità ed Esami Diagnostici

La fecondazione è il momento fondamentale della riproduzione sessuale e consiste nell'unione di due gameti di sesso diverso, allo scopo di produrre un uovo fecondato, o zigote, da cui si svilupperà un nuovo individuo.
Possiamo definire le seguenti fasi centrali per la fecondazione.

OVULAZIONE: L'ovulazione è il momento in cui l'ovocita viene espulso dalle ovaie, di norma attorno al quattordicesimo giorno del ciclo mestruale in corrispondenza di un picco di ormoni LH e Estrogeni.

SPERMATOGENESI: è la gametogenesi maschile, cioè il processo di maturazione delle cellule germinali maschili, che avviene nei testicoli quando l'individuo ha raggiunto la pubertà sotto lo stimolo degli ormoni FSH e Testosterone.

IMPIANTO o ANNIDAMENTO: è la fase in cui la blastocisti (pre-embrione) penetra nella mucosa uterina.

Infertilità oggi

L'infertilità è quella condizione per cui dopo un anno di rapporti sessuali regolari non protetti una coppia non riesce ad avere un figlio.
Questa condizione colpisce fino al 20% delle coppie in età fertile e sembra in aumento sia perchè si decide sempre più tardi di avere un bambino sia per la presena di di fattori ambientali sfavorevoli (inquinamento, stress).
L'Infertilità dipende per un terzo dalla donna, un terzo dall'uomo e un terzo contemporaneamente da entrambi.

Le cause

Le cause dell'infertilità della donna possono essere infettive, anomalie genetiche, malformazioni uterine, aborto ricorrente, andometriosi, deficit ormonali.

Diagnosi dell'infertilità Femminile

infertilità femminile Dott. Giovanni Puglia

Normalmente, ad ogni ciclo mestruale una singola cellula germinale femminile "ovocita" raggiunge la maturità durante il processo di ovulazione. La buona riuscita di questo processo dipende principalmente dall'azione coordinata di tre ormoni:
I) l'FSH, che promuove la crescita dei follicoli, particolarmente all'inizio del ciclo (fase follicolare precoce);
II) l'LH, che coopera con l'FSH nella stimolazione della crescita follicolare (fase follicolare tardiva ) e che in un secondo momento innesca l'ovulazione (picco di LH);
III) l'estradiolo (o 17βestradiolo o E2), che contribuisce alla regolazione dell'atti FSH ed LH.
L'approccio più semplice per accertarsi che l'ovulazione si verifichi effettivamente consiste nel l'applicazione del metodo della temperatura basale, ma risulta impreciso e soggetto facilmente ad errori di misurazione.
Tra gli altri metodi di indagine abbiamo:
  • Dosaggi ormonali volti a stabilire i livelli di FSH, LH ed estrogeni, unitamente ad altri ormoni quali prolattina, ormoni tiroidei ed androgeni, che a vario titolo possono influire sul meccanismo dell'ovulazione e determinare situazioni di infertilità e sterilità femminile: l'esame fondamentale é il dosaggio del valore del progesterone che ci dice se effettivamente c'è stata o no una ovulazione.
  • L'ecografia pevica in fase follicolare precoce del ciclo, é volta a calcolare La misura del livello degli ormoni associata alla conta follicolare antrale (AFC) e al calcolo del volume ovarico che consentono di stimare la risposta ovarica alla stimolazione farmacologica con gonadotropine, FSH e LH per trattamenti di procreazione assistita.
  • L'isteroscopia Diagnostica (ISC) è utilizzata per l'esame della cavità uterina e prevede il passaggio di un piccolo strumento a fibre ottiche (l'isteroscopio) attraverso il canale cervicale fino a visualizzare l'intera cavità.
  • L'isterosalpingografia è una metodica contrastografica che consiste nell'opacizzazione della cavità uterina e delle tube mediante l'introduzione di un mezzo di contrasto radiopaco. Consente di diagnosticare le malconformazioni uterine, di evidenziare sinechie, polipi e fibromi e di verificare la pervietà tubarica.
  • La isterosonosalpingografia (HSSG). Rappresenta una metodica più recente per la valutazione della pervietà tubarica. Si tratta di una procedura ecografica, quindi priva di emissioni di raggi X, nella quale si può utilizzare la semplice soluzione salina sterile come contrasto per la valutazione delle tube.
  • Endoscopia transvaginale è una tecnica endoscopica mini invasiva che permette di esplorare contemporaneamente la cavità uterina, le ovaie e le tube.


Ulteriori Informazioni

Per qualsiasi chiarimento a riguardo dei problemi di sterilità, fertilità, infertilità maschile e infertilità femminile contattate il Dott. Giovanni Puglia ginecologo e Aiuto Ospedaliero Fisiopatologo della Riproduzione. Il Dott. Giovanni Puglia risponderà a tutte le vostre domande relative alla PMA (Procreazione Medicalmente Assistita) alle tecniche quali FIVET, ICSI, Induzione e monitoraggio dell'ovulazione, ed alla fecondazione assistita.

Ecco i contatti del Dott. Giovanni Puglia:

Tel: (+39) 06 9122734

Cel: (+39) 335 8308277

E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Potete utilizzare la form per la Richiesta Informazioni oppure richiedere una Consulenza online

Dott. Giovanni Puglia

Medico Chirurgo
Specialista in Ginecologia Ostetricia
Aiuto Ospedaliero Fisiopatologo della Riproduzione

Tel: (+39) 06 9122734

E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Contatti

Tel: (+39) 06 9122734

E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Consulenza online

Richiesta Informazioni

YouTube Channel